image
Luce

Etika Clienti

L’energia 100% sostenibile dal cuore solidale

L’OFFERTA LUCE CHE PENSA ALLE PERSONE E AL PIANETA

Con etika luce clienti, l’offerta riservati ai clienti delle Casse Rurali Trentine, fai bene alla comunità e all’ambiente. Sosteniamo per te progetti per l’autonomia abitativa dedicati a persone con disabilità e ti forniamo energia 100% pulita certificata da fonti rinnovabili. Perché la sostenibilità non è un costo, ma una scelta che vogliamo portare avanti insieme a te.

image

100% solidale, 100% green

Con etika luce clienti, l’offerta riservata ai soci SAIT e delle Casse Rurali Trentine, sostieni le persone con disabilità nel loro percorso di autonomia abitativa: per ogni contratto attivo al 31/12, Dolomiti Energia verserà 10 euro ogni anno destinati al progetto, senza alcun costo aggiuntivo per te. In più, aiuti l’ambiente con energia 100% green e ti scontiamo in bolletta il Corrispettivo Energia.

100% ENERGIA PULITA CERTIFICATA

L'energia che forniamo proviene da fonti rinnovabili ed è 100% sostenibile.

Ideale se usi l’energia soprattutto la sera e nei weekend

Corrispettivo Energia variabile indicizzato al PUN
Fascia F1 Lunedì - venerdì dalle 8 alle 19
0,28598 €/kWh

0,35748 €/kWh

Fascia F2-F3 Lunedì - venerdì dalle 19 alle 8, wekeend e festivi tutto il giorno
0,25242 €/kWh

0,31553 €/kWh

Il valore del Corrispettivo Energia sopra esposto è riferito al mese di giugno 2022.
 

Il costo di commercializzazione è pari a 96€/POD/anno

Offerta sottoscrivibile fino al 14 settembre 2022

Sconto da applicare sul Corrispettivo Energia

-30% dal tredicesimo mese di fornitura e fino al 31/12/2025 MAGGIORI INFORMAZIONI
  • Paghi ogni due mesi con addebito diretto

  • Come da normativa, il cambio fornitore nel Mercato Libero non prevede costi di attivazione e non rimani mai senza energia

  • La gestione completa della fornitura è sempre a portata di click, grazie alla nuova area clienti myDOLOMITI

  • Se hai una fornitura nel Servizio di Maggior Tutela, questa offerta prevede il passaggio al mercato libero