Come ridurre i tuoi consumi

Qualche consiglio per abbassare la bolletta e fare bene al pianeta.

Lo sapevi che il settore elettrico contribuisce per ben il 37 per cento delle emissioni di CO2 in atmosfera? Una percentuale elevata che possiamo e dobbiamo abbassare, non solo utilizzando solo energia 100% green (come già puoi fare scegliendo le nostre offerte), ma anche cambiando i nostri comportamenti individuali. Con benefici visibili anche in bolletta.

In questo articolo, ti diamo qualche consiglio pratico che puoi mettere in atto da subito.

Efficienza energetica

Uno degli strumenti più efficaci è l’efficienza energetica. Gli elettrodomestici più recenti già includono diverse funzionalità che riducono i consumi e, di conseguenza, abbassano i costi della bolletta. Nella scelta dell’illuminazione, che pesa per il 15% della bolletta, possiamo invece prendere qualche accorgimento per ottenere la massima resa e ridurre i costi.

  • Sostituisci gli interruttori tradizionali con dei dimmer per regolare l’intensità luminosa in base alla necessità.
  • Acquista lampade a LED, che offrono una durata venti volte superiore, consumi dieci volte più bassi e contengono meno sostanze inquinanti. Scopri il nostro servizio I LOVE LED per acquistare lampadine LED a prezzi vantaggiosi.
  • Prediligi la luce diretta verso il basso, rispetto a quella rivolta verso l’alto: è molto scenografica, ma anche molto inefficiente.
  • Ovviamente, ricordati di spegnere le luci quando non servono.

Consuma consapevolmente

Oltre a migliorare l’efficienza, è importante mantenere dei comportamenti individuali virtuosi.

  • Utilizza la lavatrice a pieno carico, altrimenti usa il programma a mezzo carico quando non abbiamo tanta biancheria. Inoltre, è importante prediligere i lavaggi a freddo o a temperature non elevate (30-40°), e utilizzare quello a 90° solo per biancheria particolarmente sporca. Lo stesso vale per la lavastoviglie: cerca di utilizzarla a pieno carico, puliscila regolarmente e utilizza detersivi specifici. La lavastoviglie, se usata un’ora al giorno, può consumare fino al 20% dell’elettricità giornaliera!
  • In estate, accendi il condizionatore al bisogno e mantieni una temperatura di 5 o 6 gradi inferiore a quella esterna. Inoltre, è utile ridurre la quantità di calore che entra in casa, utilizzando tende e schermature solari, e ventilare la stanza nelle ore serali per non scaldare troppo la casa durante il giorno.
  • Quando cucini utilizzando il forno (meglio ventilato che normale), cerca di non aprirlo spesso così da ridurre la dispersione di calore.
  • Imposta il frigorifero su una temperatura di +4° in quello più freddo e +10° in quello più caldo, e posizionalo in un luogo fresco, lontano dalle finestre e a 10 cm almeno dalla parete. Il frigorifero è l’elettrodomestico che consuma di più nella nostra casa, ma con qualche accorgimento possiamo ridurne sensibilmente i consumi.
  • Un elettrodomestico in stand-by può consumare dal 10 al 60% in più, perciò ti consigliamo di spegnerli sempre, o di utilizzare multi prese con interruttore.

Risparmia sul riscaldamento

L’energia per riscaldare le nostre case per l’acqua calda incide fino al 30% dei consumi energetici nazionali e per il 25% sulle emissioni nocive. Inoltre, soprattutto d’inverno, il riscaldamento incide sensibilmente sui costi. Per questo è importante fare tutto il possibile per ridurre i consumi.

  • La temperatura ideale d’inverno è 20°. Per ogni grado in meno, il risparmio può arrivare fino al 6%
  • Scegli una caldaia a condensazione, con bruciatore modulante, che ti garantisce la massima efficienza.
  • Se abiti in un condominio con riscaldamento centralizzato, utilizza delle valvole termostatiche per regolare autonomamente il riscaldamento. Secondo l’Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l'energia e lo sviluppo economico sostenibile, il risparmio può arrivare fino al 15%!
  • Porte, infissi moderni e doppi vetri possono fare la differenza, anche nel comfort abitativo, e sono tutte spese detraibili.
  • Installa un impianto solare termico per riscaldare l’acqua e configuralo in modo tale che abbia la precedenza sulla caldaia. Se collegato alla lavatrice, puoi risparmiare 20 centesimi per ogni lavaggio.
  • Non ostruire i termosifoni e ventilconvettori con mobili, tendaggi, oggetti, vestiti da asciugare per massimizzarne le prestazioni e non sprecare energia.
  • Installa un cappotto termico per isolare termicamente il tuo edificio. Parla coi nostri consulenti e approfitta delle agevolazioni dell’Ecobonus 110%.