image

Perché aumentano le bollette di luce e gas?

I rincari energetici spiegati bene

Da circa un anno, i costi delle materie prime a livello mondiale, tra cui il gas naturale, hanno subito aumenti senza precedenti. L’evolversi del conflitto in Ucraina di questi mesi ha ulteriormente condizionato l’andamento dei prezzi sui mercati energetici europei, generando altri pesanti rincari. In particolare, l’ipotesi di uno stop delle forniture di gas dalla Russia ha causato un’impennata eccezionale delle quotazioni all’ingrosso di gas ed energia.

Cosa sta succedendo di preciso e cosa sta facendo il Gruppo Dolomiti Energia in merito?

LO SCENARIO INTERNAZIONALE

I prezzi delle bollette di luce e gas sono la somma di diverse voci, tra cui i costi della materia prima, la spesa per gli oneri di sistema e per il trasporto dell’energia e la gestione del contatore. La causa principale degli aumenti di questi ultimi mesi è stata la materia prima, che ha visto il rincaro senza precedenti dei prezzi del gas naturale sui mercati internazionali. Gas che è ancora una delle fonti principali per la produzione di energia elettrica, soprattutto in Italia, e ne influenza quindi direttamente il prezzo di vendita sul mercato all’ingrosso, indipendentemente da chi la produce e dalla fonte utilizzata.

A un primo aumento di domanda energetica mondiale, dovuto alla ripresa produttiva dopo il periodo più complicato della pandemia, si è aggiunta la guerra in Ucraina. Le conseguenti tensioni geopolitiche e il calo delle forniture continentali di gas dalla Russia verso l’Europa hanno determinato la situazione attuale. 

image
E L’IMPATTO SU FAMIGLIE E IMPRESE ITALIANE?
Il Governo è intervenuto recentemente con una nuova manovra tampone, per contrastare in parte gli effetti degli aumenti della materia prima nel settore elettrico e del gas, anche per il terzo trimestre 2022. Oltre a confermare la riduzione dell’iva sul gas fino a fine settembre, ha azzerato per tutte le famiglie e tutte le imprese il peso degli oneri di sistema in bolletta e ha cercato di tutelare le categorie più fragili con l’estensione al 30 settembre 2022 del bonus sociale potenziato.

L’IMPEGNO DEL GRUPPO DOLOMITI ENERGIA

Oltre ad applicare le agevolazioni previste dal Governo, lavoriamo per:

diffondere l’importanza di passare alle rinnovabili e fare cultura sulle buone abitudini contro gli sprechi

rendere più accessibili e chiari i vantaggi del mercato libero, che permette di scegliere le offerte più adatte alle proprie esigenze

assistere le persone nella fase di valutazione delle singole posizioni energetiche

offrire servizi, prodotti e consulenza per l’efficientamento dei consumi e l’autoproduzione

Cosa accadrà in futuro?

Con le informazioni che ci sono ora, è impossibile prevedere l’andamento dei prezzi di energia e gas per i prossimi mesi. Auspicando che si possano allentare le tensioni internazionali che alimentano questi aumenti straordinari e si possa tornare a un contesto più sostenibile per famiglie e aziende, siamo a disposizione per qualsiasi chiarimento con gli agenti della nostra rete vendita e gli operatori presso gli sportelli sul territorio. Trovi tutti i contatti alla pagina Assistenza.