Volturazione e subentro per acqua luce e gas

Volturazione e subentro, quali sono le differenze?

 


Chi non ha mai...cambiato residenza? Nel corso della vita a tutti succede, e proprio in quel momento uno dei principali pensieri va alle forniture di acqua, luce e gas.

Voltura o subentro? Queste due operazioni sono necessarie per avere i servizi in casa propria. Ma come scegliere? É necessario aprire un nuovo conto contrattuale? Quanto è il costo? In questa pagina, vi saranno date tutte le risposte sulle volturazione dei servizi acqua, energia elettrica e gas.
 



Voltura o subentro? Cosa cambia

Quando si parla di voltura, si intende l’operazione di cambio dell’intestatario del contratto senza alcuna interruzione dell’erogazione dei servizi di luce o gas. Mentre, il subentro è l’attivazione, dopo un periodo di inattività di una fornitura. Ciò comporta la riattivazione di un contatore disattivato in precedenza da un’altra utenza.


La Volturazione


La Voltura è il cambio nome di un contratto già attivo, per l’erogazione dei servizi dell’energia elettrica o il gas.

 

Quando fare la voltura

Per capire quando va fatta la voltura, escludendo i casi di morosità, basta richiedere al fornitore o verificare se è possibile attivare il contatore. Nel caso ci sia già un contratto di fornitura, all’input il contatore rimarrà attivo. In questo  caso parliamo di voltura, ossia del cambio di nominativo per un contratto già in corso. Mentre, nel caso contrario, in cui il contatore scatta, sarà necessario procedere con un subentro.


Tempi e costi

Per richiedere una voltura, facendo una richiesta a Dolomiti Energia, il servizio sarà erogato entro massimo 15 giorni. Per procedere con la richiesta, vai alla pagina web effettua una voltura.
Ricordiamo che la richiesta di voltura è riservata ai nostri clienti: clicca qui e scopri le nostre offerte.



La voltura catastale

La voltura catastale cos’è? In realtà si differenzia completamente con i servizi energetici ed è una cosa a sé stante, bisogna fare attenzione a non confonderla. Questo tipo di voltura va comunicata all’agenzie delle entrate e serve per dichiarare il cambio di nominativo di una proprietà o di un bene immobile.



Il Subentro


Quando richiedere un subentro

Il subentro va richiesto per riattivare un contratto elettrico, di gas o acqua, inutilizzato da tempo. Nel caso si provi ad attivare un contatore senza alcun contratto, la levetta scatterà all’istante, in questo caso è necessario fare richiesta di subentro.


Come fare un subentro

Come la voltura, si può richiedere un subentro attraverso un semplice modulo online, valido solamente per clienti e futuri clienti di Dolomiti Energia, clicca qui e scopri il modulo.

I tempi per effettuare una voltura o un subentro devono essere inferiori ai 15 giorni dalla richiesta, Dolomiti Energia si impegna a rispettare queste tempistiche. Va sottolineato che nel caso il nuovo intestatario non porterà a termine le letture di una fornitura, sarà necessario l’intervento di un tecnico. I costi riguardanti la voltura si possono consultare alla pagina. scopri quanto costa una voltura