News & Notizie

Rassegna stampa, novità sui servizi, informazioni

Attenzione ai falsi operatori

A seguito delle segnalazioni di alcuni clienti, Dolomiti Energia desidera mettere in guardia i cittadini da falsi operatori, che qualificandosi come incaricati di Dolomiti Energia, telefonano presso le famiglie chiedendo dati relativi alle bollette o copia dei documenti d’identità.

Adducendo la possibilità di sconti sul canone RAI o sulle tariffe energia sottraggono i dati identificativi e personali del contratto di fornitura e li utilizzano presumibilmente per la sottoscrizione di un nuovo contratto all’insaputa del cliente stesso o per altre finalità non note.

La società sottolinea che non è possibile per un fornitore di energia applicare sconti sul canone RAI, in quanto si tratta di una attività di incasso effettuata per conto dell’Agenzia delle Entrate, e che Dolomiti Energia è già in possesso di tutti i dati relativi ai propri clienti; il cittadino non è quindi obbligato a comunicare informazioni relative alle proprie bollette che contengono dati personali e indicazioni relative alla sfera privata; è sempre meglio per il cliente agire con cautela verificando l’affidabilità di chi fa la richiesta.

Nel dubbio il consiglio è quello di verificare chiamando Dolomiti Energia al numero gratuito 800.030.030.

Lega del Filo d'oro e Dolomiti Energia insieme

Prende il via la partnership fra Lega del Filo d’Oro e Dolomiti Energia attraverso Sinergika, l’iniziativa che supporta progetti solidali attraverso la fornitura di energia elettrica totalmente rinnovabile e gas naturale. Per ogni contratto attivato, l’azienda devolverà 10€ all’anno alla Lega del Filo d’Oro per il progetto “Emozioni di luce”, al fine di offrire sostegno alle attività di diagnosi e all’acquisto di attrezzature e materiali per stimoli visivi per le persone sordocieche e pluriminorate psicosensoriali assistite dall’Associazione.

Osimo, 5/11/2020 -del nuovo Centro Nazionale, una struttura pensata interamente per l’assistenza, l’educazione e la riabilitazione delle persone sordocieche e pluriminorate psicosensoriali e progettata all’insegna dell’efficienza energetica e dell’innovazione strutturale. Per dare continuità al proprio impegno al sostegno dell’ambiente, la Lega del Filo d’Oro aderisce al progetto Sinergika – l’iniziativa che supporta progetti solidali attraverso la fornitura di energia elettrica totalmente rinnovabile e gas naturale – di Dolomiti Energia la società commerciale del Gruppo Dolomiti Energia nata per fornire le migliori soluzioni di energia e gas alle famiglie e alle imprese italiane.

Per ogni contratto Sinergika attivato, indicando il progetto solidale “Emozioni di luce”, Dolomiti Energia devolverà 10€ l’anno (che diventano 20 euro se il cliente sceglie sia luce che gas) alla Lega del Filo d’Oro per sostenere le attività del Centro Diagnostico dell’Associazione, contribuendo all’acquisto di attrezzature e materiali per gli stimoli visivi, indispensabili per svolgere attività funzionali al pieno sviluppo delle potenzialità delle persone sordocieche e pluriminorate psicosensoriali. Basti pensare che solo nel 2019, il Centro Diagnostico della Lega del Filo d’Oro ha seguito 104 persone, erogando 69 valutazioni psicodiagnostiche e 36 interventi precoci per bambini sotto i 4 anni.

Il Centro Nazionale della Lega del Filo d’Oro nasce con l’intento di costruire un ambiente interamente progettato per assicurare alle persone sordocieche e con gravi disabilità, la più completa vivibilità e fruibilità di ogni spazio. Per la sua costruzione è stato scelto l’utilizzo delle fonti rinnovabili, di materiali isolanti ed ecocompatibili che insieme alle schermature solari e al corretto orientamento di ogni edificio, consentono di ridurre drasticamente l’impatto ambientale. Inoltre, sono impiegate pompe di calore geotermiche e il solare fotovoltaico e termico, in combinazione con il “natural cooling” (prelievo di acqua dal sottosuolo per il raffrescamento estivo) per ottenere un gran risparmio anche in termini di gestione economica. L’intero complesso è stato inoltre realizzato con criteri di progettazione strutturale avanzati, in relazione alla classificazione sismica del sito, che prevedono per gli edifici più alti l’impiego di tecniche di isolamento alla base.

“Con l’ambizioso progetto del nuovo Centro Nazionale abbiamo deciso di porre massima attenzione all’efficientamento energetico della nostra struttura al fine di ridurre drasticamente l’impatto ambientale – dichiara Rossano Bartoli, Presidente della Lega del Filo d’Oro - Ma da oggi l’impegno della Lega del Filo d’Oro dedicato alla sostenibilità ambientale cresce grazie alla partnership con Dolomiti Energia che, attraverso Sinergika, ci consentirà di sostenere maggiormente le attività del Centro Diagnostico, punto di riferimento nazionale per le persone sordocieche e pluriminorate psicosensoriali e le loro famiglie”.

Sinergika è l’energia che unisce progetti solidali, ambiente e risparmio perché oltre a sostenere Associazioni e Fondazioni no profit che hanno aderito all’iniziativa, offre un risparmio alle famiglie italiane per le proprie forniture di energia e gas. Inoltre, tutta l’energia proviene esclusivamente da fonte rinnovabile, senza emissioni di CO2 in atmosfera, con origine certificata e garantita dal Gestore dei Servizi Energetici: una garanzia che tutela l’ambiente ed il futuro delle prossime generazioni. Aderire a Sinergika è semplice, così come fare qualcosa di concreto per le Persone con disabilità a cui è rivolto il progetto a “Emozioni di luce”: è sufficiente collegarsi al sito della Lega del Filo d’Oro o a quello di Dolomiti Energia per avere tutte le informazioni sul progetto e sottoscrivere direttamente online, in pochi passaggi, l’offerta di energia o gas. Un risparmio per le famiglie ed un contributo importante sul fronte della solidarietà.

“La sostenibilità declinata nel suo triplice valore sociale, ambientale ed economico guida il nostro operato. Questa iniziativa rientra in un impegno più ampio che il Gruppo ha avviato per perseguire uno sviluppo condiviso con le comunità e creare valore per le persone” – dichiara Marco Merler Amministratore Delegato di Dolomiti Energia.

“Sinergika è nata proprio dalla volontà di essere vicini e sostenere le persone con importanti progetti solidali, la natura con energia pulita e il risparmio con offerte vantaggiose - continua Fabrizio Giurgevich, Responsabile Marketing Retail di Dolomiti Energia - Siamo felici che un’importante realtà come la Lega del Filo d’Oro abbia scelto Sinergika dandoci così la possibilità di contribuire, insieme ai nostri Clienti, ai suoi progetti. I Clienti e le Associazioni che si uniranno a Sinergika, parteciperanno alla realizzazione di un importante progetto solidale su tutto il territorio italiano”.

IL CENTRO DIAGNOSTICO DELLA LEGA DEL FILO D’ORO
Individuazione delle potenzialità e accompagnamento verso l’acquisizione delle competenze, insieme allo sviluppo dell’indipendenza sono i tratti caratterizzanti degli interventi valutativi riabilitativi e dei trattamenti precoci realizzati dal Centro Diagnostico della Lega del Filo d’Oro. Per ogni ospite, una volta diagnosticate soglia uditiva ed acuità visiva, vengono presentati stimoli sensoriali e materiale specifico, per una corretta valutazione funzionale di vista e udito. In seguito alla valutazione si procede da subito con un piano educativo-riabilitativo personalizzato, che si basa su un approccio specifico per insegnare alle persone sordocieche e pluriminorate psicosensoriali ad utilizzare al meglio le proprie potenzialità e abilità residue con l’obiettivo di imparare a comunicare con il mondo esterno e garantire loro inclusione sociale ed autonomia

IL CENTRO NAZIONALE DELLA LEGA DEL FILO D’ORO
Con il nuovo Centro Nazionale la Lega del Filo d’Oro, a progetto finito, potrà incrementare i suoi servizi e diminuire i tempi di attesa per la valutazione iniziale e per i trattamenti intensivi.
Dopo quasi 5 anni di costante lavoro, il 1° dicembre 2017 è stato inaugurato il primo lotto del Centro, oggi pienamente operativo, di cui fanno parte edifici strategici come il Centro Diagnostico, i Servizi Educativo-riabilitativi e Sanitari, i Trattamenti Intensivi e le attività Istituzionali. Attualmente sono in corso i lavori per il completamento del secondo lotto dove si trovano le 4 palazzine destinate alle residenze per gli ospiti a tempo pieno, alle palestre e alle piscine per la fisioterapia e l’idroterapia, alla foresteria per le famiglie, alle cucine, alla mensa e alla lavanderia. In particolare, ha fatto molti passi avanti l’impianto aeraulico per la ventilazione meccanica degli ambienti, il riscaldamento e il condizionamento.
Nel corso dell’emergenza Covid-19 si è parlato tanto dell’importanza di questi impianti per garantire la qualità dell’aria e la sicurezza di chi li vive: nel Centro Nazionale, sia nel primo che nel secondo lotto, ci sono unità di trattamento dell’aria (U.T.A.), sistemi di canalizzazioni e bocchette di mandata che immettono aria nei locali direttamente dall’esterno, garantendone il mantenimento della qualità grazie all’elevata efficienza di filtrazione delle macchine. Le unità di trattamento, attraverso una rete di canali di estrazione rigorosamente separata da quella di immissione, espellono l’aria “viziata” all’esterno, attivando anche una funzione di recupero del calore, utile per il contenimento dei consumi energetici. Inoltre, una quota dell’energia elettrica necessaria al funzionamento degli impianti tecnologici del nuovo Centro, compreso quello aeraulico, deriverà dall’impianto fotovoltaico installato sulle pensiline dei parcheggi esterni, così da ridurre i consumi e massimizzare l’impiego di energia rinnovabile.

DOLOMTI ENERGIA
Nel migliorare il pianeta, mettiamo tutta la nostra energia. Rispetto per l’ambiente, attenzione al risparmio e solidarietà: Dolomiti Energia è la scelta di valore nel campo dell’energia.
Le famiglie e le imprese italiane ci scelgono ogni giorno come partner per la fornitura di energia elettrica e gas naturale, ed è per questo che ci impegniamo a creare soluzioni innovative, capaci di offrire risparmio senza pesare sul futuro dell’ambiente e dei nostri figli.
Per rispettare la natura studiamo infatti ogni singola offerta in un’ottica di basso impatto ambientale, proponendo ai nostri Clienti solamente l’energia rinnovabile prodotta dal Gruppo - valorizzata dal distintivo marchio “100% energia pulita Dolomiti Energia”.


Ufficio stampa LEGA DEL FILO D’ORO c/o INC- Istituto Nazionale per la Comunicazione
Francesca Riccardi          06 44160887 - 335 7251741 - f.riccardi@inc-comunicazione.it
Alessandra Dinatolo        06 44160846 – 348 4151778  - a.dinatolo@inc-comunicazione.it
Chiara Ambrogini            071 72451 - 338 7802398 - ambrogini.c@legadelfilodoro.it

LEGA DEL FILO D’ORO - Oggi la Lega del Filo d’Oro è presente in dieci regioni e segue ogni anno circa 950 utenti provenienti da tutta Italia svolgendo le sue attività di assistenza, educazione e riabilitazione delle persone sordocieche e pluriminorate psicosensoriali nei Centri e Servizi Territoriali di Osimo (AN), Sede principale dell'Ente, Lesmo (MB), Modena, Molfetta (BA) e Termini Imerese (PA) e nelle Sedi territoriali di Novara, Padova, Pisa, Roma e Napoli. Per maggiori informazioni visita: www.legadelfilodoro.it

Ufficio stampa Gruppo Dolomiti Energia
Ilaria Boccagni, Comunicazione e Brand marketing - 340.7994966 - i.boccagni@dolomitienergia.it 

Precisazione di Dolomiti Energia

In merito a quanto diffuso ai media da un rappresentante di UILTEC, la società desidera precisare che da sempre considera una priorità la tutela delle proprie persone e la loro sicurezza sul lavoro ed è impegnata nell’assicurare condizioni di lavoro che permettano di coniugare la vita privata e quella professionale. Dolomiti Energia desidera quindi precisare che:

  • Il numero di persone presenti negli uffici non è aumentato, semplicemente dopo l’avvio della scuola si è previsto di estendere la possibilità di rientrare in azienda anche alle persone con figli - sempre limitatamente ad alcuni periodi e a turno – con l’obiettivo inclusivo di permettere anche a loro di poter riprendere le dinamiche sociali del lavoro in presenza e valorizzando sempre le singole peculiarità specifiche. Ciò, fermo restando l’impegno quotidiano del Gruppo nel dover garantire un servizio pubblico essenziale ai cittadini.
  • L’organizzazione del lavoro in presenza e i dispositivi di protezione individuale consegnati ai dipendenti rispettano quanto previsto dalle autorità sanitarie e dai vari protocolli in vigore e sono stati individuati e valutati in accordo con il medico aziendale e i rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza.
  • La società per gestire la situazione straordinaria relativa alla pandemia ha sempre operato e continuerà a farlo nel rispetto della normativa locale e nazionale e facendo quanto possibile per garantire i lavoratori, anche per quel che riguarda le assenze dal lavoro legate alla quarantena o alla malattia dei figli in età scolare che necessitano della presenza dei genitori.
  • Il Gruppo desidera confermare anche pubblicamente la massima apertura verso i lavoratori affinché la collaborazione e il dialogo costruttivo che fino ad ora è sempre stato assicurato da entrambe le parti possa proseguire anche in futuro per affrontare i vari scenari che via via si presenteranno nell’attuale contesto in continua evoluzione. 
Dolomiti Energia sul procedimento Antitrust

L’Autorità Garante per la Concorrenza e il Mercato ha comunicato oggi l’avvio di un procedimento nei confronti di Dolomiti Energia riguardante alcuni profili di natura formale relativi alle offerte commerciali della Società, chiedendo al contempo la trasmissione di ulteriori informazioni e chiarimenti.

Con lo spirito di collaborazione che la contraddistingue, Dolomiti Energia sta analizzando il provvedimento ricevuto al fine di predisporre le proprie osservazioni e inviare tempestivamente i documenti richiesti.

 

Nuovo Energy Point a Macerata

Aprirà ufficialmente i battenti martedì 29 settembre il nuovo Energy Point di Dolomiti Energia; l’operatore energetico trentino che ha fatto della sostenibilità uno dei propri valori cardine inaugurerà il nuovo point, alla presenza della Direzione Commerciale della società, a Macerata in Piazza Mazzini 17.
Con questa apertura la società trentina rafforza la sua presenza nelle Marche, dove ha aperto il suo primo punto Energy Point sempre nella provincia di Macerata, a Civitanova Marche, nel 2017 per poi affiancarlo nel 2017 da un Info Point nella provincia di Ascoli Piceno, in località Grottammare.
 

Dal 3 giugno riaprono gli sportelli.

Da mercoledì 3 giugno 2020 riaprono al pubblico gli sportelli di Dolomiti Energia. Il benessere e la sicurezza dei clienti e dei dipendenti sono una assoluta priorità per questo sono stati messi in atto i protocolli di sicurezza definiti dalle Autorità.
Gli sportelli riaprono rispettando le precauzioni per il contenimento dell’emergenza COVID-19, per questo ci sono nuove regole per l’accesso ai servizi: per evitare assembramenti si potrà recarsi agli sportelli Dolomiti Energia solo prenotando prima un appuntamento sul sito www.dolomitienergia.it o chiamando il numero verde 800 90 12 21, dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 16.
La prenotazione darà la possibilità di entrare ad una sola persona per appuntamento, sarà obbligatorio indossare la mascherina e igienizzare le mani.
Si invitano comunque i clienti a privilegiare quando possibile i canali di contatto telefonici e online che permettono di fare tutte le operazioni commerciali comodamente da casa. 

Prorogata anche per maggio la sospensione delle tariffe biorarie e l’applicazione delle tariffe notturne per tutte le 24 ore

Dolomiti Energia prosegue il proprio impegno a sostegno delle famiglie. La società ha deciso di prorogare anche per il mese di maggio la sospensione delle tariffe biorarie e applicare in tutta Italia, per i propri clienti residenziali sul mercato libero le più convenienti tariffe notturne, per tutte le 24 ore. Anche i 109 mila clienti trentini interessati non dovranno fare nulla per beneficiare di questa opportunità, Dolomiti Energia applicherà questa modalità in automatico.
L’iniziativa varrà grazie a questa proroga oltre che per le fatture soggette a tariffazione bioraria dei mesi di marzo e aprile anche per quella di maggio 2020 e permetterà alle famiglie di mitigare i costi dovuti ai maggiori consumi diurni generati dalla permanenza obbligata in casa e di tutelarle rispetto alla difficile situazione economica generata dalla pandemia. 

Etika - L'energia solidale contro l'emergenza sociale

Etika, l’iniziativa luce e gas della Cooperazione con Dolomiti Energia, stanzia 250.000 euro per frenare l’emergenza sociale, silenziosa e invisibile, che sta colpendo le persone più fragili della comunità.
Una task force è al lavoro per studiare, insieme alle istituzioni e alle organizzazioni sociali del territorio, come rispondere a questi nuovi e urgenti bisogni primari garantendo la sicurezza e la salute pubblica.
Merler: “Grazie all’adesione di 53.000 trentini a etika, che hanno permesso di costruire e alimentare il Fondo solidale, attiveremo un’energia positiva che sosterrà le persone più fragili in questo momento di difficoltà”.
Ceschi: “la cooperazione c’è, e insieme a Dolomiti Energia e in collaborazione con tutte le risorse vitali del Trentino, ce la faremo, sostenendo i bisogni essenziali emergenti e prevenendo il sorgere di nuove forme di vulnerabilità che avrebbero ricadute drammatica.” #etikatiaiutaacasa

 

Sospensione delle tariffe biorarie e applica per le famiglie le tariffe notturne per tutte le 24 ore

Trento, 19 marzo 2020 - Dolomiti Energia prosegue le proprie iniziative per venire incontro alle famiglie costrette in casa dalle misure di prevenzione del contagio da Coronavirus. La società sospende le tariffe biorarie e applica in tutta Italia, per i propri clienti residenziali sul mercato libero le più convenienti tariffe notturne, per tutte le 24 ore. I clienti non dovranno fare nulla per beneficiare di questa opportunità Dolomiti Energia applicherà questa modalità in automatico.
L’iniziativa varrà per le fatture dei mesi di marzo e aprile 2020 soggette a tariffazione bioraria e permetterà alle famiglie di mitigare i costi dovuti ai maggiori consumi diurni generati dalla permanenza obbligata in casa. 

Attivato un numero dedicato per fornire aiuto sulle modalità di pagamento da casa

Per evitare che i clienti che non hanno ad oggi attivato l’addebito in conto corrente, escano di casa per il pagamento delle bollette, il Gruppo Dolomiti Energia ha attivato il numero dedicato 0461 032 477 per fornire esclusivamente informazioni e aiuto sulle modalità di pagamento da casa.

Avendo a disposizione solo una bolletta e i propri estremi bancari il numero permetterà a tutti i clienti domestici della società di pagare la bolletta addebitandola sul proprio conto bancario o postale, direttamente via telefono.
L’operatore addetto al servizio darà inoltre supporto circa tutti gli strumenti e i servizi che i clienti hanno a disposizione per pagare le bollette anche restando a casa. Il numero sarà attivo dalle 8:00 alle 16:00 dal lunedì al venerdì; qualora il cliente non dovesse trovare subito la linea libera riprovi, questo servizio rimarrà comunque fruibile anche per clienti la cui fattura sia già scaduta e il tutto senza addebiti aggiuntivi.
Si ricorda che è raccomandabile avere a disposizione durante la telefonata una copia della propria bolletta e gli estremi del proprio conto postale o bancario (IBAN).
Ulteriori informazioni sono disponibili online nella sezione "Come pagare le bollette".
Per tutte le operazioni commerciali continueranno ad essere disponibili i consueti numeri verdi e indirizzi mail.