Dolomiti Energia al fianco di AIRC

Energia per il progresso della ricerca oncologica

Comunicato stampa - 22 Novembre 2016

L’Associazione Italiana per la Ricerca sul Cancro e Dolomiti Energia hanno stretto una partnership per sostenere progetti di ricerca scientifica.
Dolomiti Energia con l’obiettivo di concretizzare la sua attenzione verso i temi della responsabilità sociale d’impresa, ha messo a punto un innovativo sistema di fundraising dedicato alle istituzioni del terzo settore. Unico attualmente in Italia, il sistema di offerta consente ad associazioni e onlus di raccogliere fondi, ogni mese, attraverso le bollette di energia elettrica e gas, per finanziare progetti con finalità sociali e solidali: in sintesi è un modello che consente di “donare, risparmiando”.

Coloro che vorranno aderire al progetto di Dolomiti Energia e AIRC ne diventeranno così parte attiva, contribuendo a finanziare la ricerca sul cancro e nello stesso tempo godendo del vantaggio economico garantito dagli sconti sui prodotti energetici.

Ogni cliente, partecipando a questa iniziativa, potrà infatti ricevere degli sconti continuativi rispetto al prezzo della materia prima applicato dall’Autorità: fino al 15% di sconto annuale sia per l’energia elettrica che per il gas (variabile in base al tipo di contratto scelto). Quindi, attraverso la bolletta, potrà garantire alla ricerca sul cancro targata AIRC una somma mensile (quota parte dello sconto) pari al 6% della materia prima consumata e fatturata. Oltre al contributo dei clienti anche Dolomiti Energia effettuerà una donazione aggiuntiva a sostegno della ricerca oncologica.

Per ultimo, ma non meno importante, aderendo a questa offerta si garantirà un vantaggio ambientale attraverso la certificazione “100% Energia Pulita – Dolomiti Energia”: la sicurezza di ricevere e poter utilizzare per la propria casa energia pulita e rinnovabile prodotta in Italia, senza consumo di combustibili fossili e senza emissioni di sostanze inquinanti in atmosfera.

“Siamo molto soddisfatti della partnership con Dolomiti Energia perché ci consente di proporre ai cittadini nuove modalità per partecipare al finanziamento della ricerca sul cancro – spiega Niccolò Cantucci, Direttore Generale di AIRC – Dolomiti Energia, operatore dell’energia sostenibile, in questo modo rende concreto il suo impegno e quello dei suoi clienti, al fianco di AIRC per rendere il cancro sempre più curabile”.

“Questa iniziativa, unica nel suo genere a livello nazionale –  dichiara Andrea D’Amico, Direttore Operations e Mercato Retail di Dolomiti Energia – è un’opportunità concreta attraverso cui i cittadini che vorranno aderire possono, semplicemente con una firma, sostenere la ricerca sul cancro e rispettare l’ambiente, oltre ad assicurarsi risparmi in bolletta”.

Maggiori informazioni su www.dolomitienergia.it o al numero verde dedicato 800.814.634.

Gruppo Dolomiti Energia
Il Gruppo Dolomiti Energia con 1400 dipendenti e un fatturato consolidato di 1,3 miliardi di euro è una delle principali realtà multiutility italiane. Attivo in tutta la filiera energetica è uno dei primi produttori italiani di energia idroelettrica. Il Gruppo integra anche servizi nell’ambito del ciclo idrico, del teleriscaldamento e dei servizi ambientali.
Dolomiti Energia, con un impegno concreto per l’ambiente, oltre a fornire gas ed energia a clienti in tutta Italia, è specializzata nel prodotto “100% energia pulita”. Un’energia tutta italiana, prodotta grazie alla potenza dell’acqua che alimenta le centrali idroelettriche sulle Dolomiti.

AIRC: Da 50 anni con coraggio, contro il cancro
Dal 1965 l’Associazione Italiana per la Ricerca sul Cancro sostiene progetti scientifici innovativi grazie a una raccolta fondi trasparente e costante, diffonde l’informazione scientifica, promuove la cultura della prevenzione nelle case, nelle piazze e nelle scuole. Oggi può contare su 4 milioni e mezzo di sostenitori, 20mila volontari e 17 comitati regionali che garantiscono a circa 5.000 ricercatori le risorse necessarie per portare nel più breve tempo possibile i risultati dal laboratorio al paziente. Dalla fondazione a oggi AIRC ha distribuito oltre 1 miliardo e cento milioni di euro per il finanziamento della ricerca oncologica (dati attualizzati e aggiornati al 1 gennaio 2016).
Scoprite la storia che, con coraggio, tutti insieme stiamo scrivendo da 50 anni su lanostrastoria.airc.it

Vai all'archivo delle news