ARERA: proroga degli aiuti per le famiglie e le imprese colpite dai terremoti del 24 agosto 2016, 26 ottobre 2016, 18 gennaio 2017.

L’Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente proroga al 31 dicembre 2020 le agevolazioni di natura tariffaria a favore delle popolazioni colpite dagli eventi sismici

Avviso - 20 Novembre 2020

L’Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente (ARERA) ha recepito, con la Deliberazione 429/2020/R/com, le disposizioni di cui al Decreto Legge 14 agosto 2020, n. 104, prorogando al 31 dicembre 2020 le agevolazioni di natura tariffaria (fatti salvi i pagamenti già effettuati alla data del 15 agosto 2020), già previste dalla Deliberazione 252/2017/R/com a favore delle popolazioni colpite dagli eventi sismici verificatisi a far data dal 24 agosto 2016 nel Centro Italia.

La proroga delle agevolazioni sarà AUTOMATICA per le utenze:

  • attive alla data del 24 agosto 2016, 26 ottobre 2016 o 18 gennaio 2017, nei comuni di cui agli Allegati 1, 2 e 2-bis del Decreto Legge 17 Ottobre 2016, n. 189, ad eccezione delle forniture attive site nei comuni di Teramo, Rieti, Ascoli Piceno, Macerata, Fabriano e Spoleto;
  • site nelle Strutture Abitative di Emergenza (SAE), nei Moduli Abitativi Provvisori Rurali di Emergenza (MAPRE) e nei Moduli Temporanei Abitativi (MAP), incluse le utenze relative ai servizi generali;
  • site nelle aree di accoglienza temporanea alle popolazioni colpite allestite dai Comuni e a quelle site negli immobili ad uso abitativo per assistenza alla popolazione.

 

Le agevolazioni si applicano in modo NON AUTOMATICO per le utenze site nei comuni di Teramo, Rieti, Ascoli Piceno, Macerata, Fabriano e Spoleto per le quali devono ricorrere le seguenti condizioni:

  • l’immobile in cui sono ubicate tali forniture è divenuto inagibile a causa del sisma;
  • sono state trasmesse al venditore la richiesta di agevolazione e la relativa documentazione.

 

Nel caso in cui non abbia ancora trasmesso la richiesta, può inviare il presente modulo all’indirizzo e-mail info.commerciale@dolomitienergia.it oppure a mezzo posta all’indirizzo Dolomiti Energia Spa - via Fersina 23, 38123 Trento (TN), entro e non oltre il giorno 31 dicembre 2020.

Qualora un immobile sia stato reso inagibile dal sisma può essere richiesta la disattivazione/riattivazione gratuita del punto di fornitura entro il 31 dicembre 2020.

Il termine ultimo per l’emissione della fattura unica di conguaglio, per tutte le forniture (agibili ed inagibili) è prorogato al 30 giugno 2021.

Vai all'archivo delle news