Carta del Servizio Idrico Integrato

Principi per l’erogazione dei servizi di acquedotto e fognatura

La presente Carta del Servizio Idrico Integrato, redatta in attuazione dei D.P.C.M. 27gennaio 1994 e 29 aprile 1999, fissa i principi per l’erogazione dei servizi di acquedotto e fognatura e costituisce una precisa scelta di chiarezza e trasparenza nel rapporto tra Novareti SpA, gestore del servizio, ed i clienti: permette al singolo cittadino di conoscere ciò che deve attendersi dalla gestore del servizio e costituisce, allo stesso tempo, un mezzo per controllare che gli impegni siano rispettati.

L’attività della Novareti SpA nel settore idrico riguarda la captazione, la
potabilizzazione, l’adduzione e la distribuzione dell’acqua ad uso potabile nonché la gestione delle reti fognarie.

Le attività riferibili ai rapporti commerciali con i clienti, quali le attività di sportello, il call center, la fatturazione, il recupero crediti, la gestione della morosità e la gestione dei reclami sono svolte dalla Dolomiti Energia SpA.

L’attività di depurazione dei reflui fognari viene svolta dalla Provincia Autonoma di Trento.

L’attività viene svolta nei Comuni sotto elencati: Ala, Albiano, Aldeno, Borgo Valsugana, Calliano, Civezzano, Fornace, Grigno, Mori, Nomi, Rovereto, Trento, Volano ed in località Sega del Comune di Trambileno.

Più nello specifico, la Carta definisce gli standard di qualità che Novareti SpA e Dolomiti Energia SpA si impegnano a rispettare e costituisce un allegato del contratto di fornitura stipulato tra Dolomiti Energia SpA e il singolo cliente.

Le condizioni più favorevoli al cliente contenute nella presente Carta si intendono sostitutive di quelle riportate nei contratti di fornitura sottoscritti in data precedente. Per tutto quanto non riportato nella presente Carta si rimanda alle condizioni contrattuali stipulate e/o agli specifici Regolamenti del servizio.

Scarica la Carta del Servizio Idrico Integrato