Accisa sul gas naturale

Trattamento fiscale della somministrazione di gas naturale

Trattamento fiscale della somministrazione di gas naturale

Accisa sul gas naturale e addizionali regionali

Il consumo di gas naturale è soggetto:

  • all’accisa (in passato imposta erariale di consumo) prevista dal D.Lgs. 26.10.1995, n. 504
  • nelle sole regioni a Statuto ordinario, all’addizionale regionale (D.Lgs. 21.12.1990, n. 398)

Le aliquote sono differenziate a seconda dell’ubicazione dell’utenza sul territorio nazionale e del tipo di utilizzo: per quest’ultimo si distingue tra usi per combustione (civile o industriale) e per autotrazione (v. prospetti aliquote).
In tutte le Regioni a Statuto speciale – Valle d’Aosta, Trentino Alto Adige, Friuli VG, Sicilia (e Sardegna, per quanto non metanizzata) –  l’addizionale regionale non viene dunque applicata.

Aliquote ridotte - aliquote specifiche - esenzioni - impieghi non soggetti

Sono previste, in particolari casi, l’applicazione di aliquote d’accisa specifiche (usi delle Forze Armate nazionali – autotrazione), esenzioni, o l’applicazione di aliquote d’imposta ridotte (usi “industriali” o assimilati agli stessi); per poterne usufruire è necessario inoltrare specifica istanza al venditore di gas naturale (Dolomiti Energia SpA), nei modi e con la documentazione appresso illustrati.

Si precisa subito che non possono goderne gli usi domestici (singoli o condominiali); in presenza di  usi promiscui, ovvero usi industriali (o assimilati) insieme con usi civili (es. laboratorio artigianale con annessa abitazione del titolare), a meno che non vi siano distinti contatori o che tali casi siano appositamente previsti da specifica normativa, sarà di norma necessaria apposita perizia redatta da un professionista, che indichi la quota parte (%) riferibile agli usi “industriali”.

Per gli impieghi nel settore della distribuzione commerciale è prevista, in caso di uso centralizzato condominiale, la possibilità di richiedere l’applicazione dell’accisa ridotta alla quota parte di consumo riferibile ai locali della ditta (commerciale) richiedente.

Particolari processi di produzione industriale (riduzione chimica, processi elettrolitici, metallurgici e mineralogici) sono fuori dal campo di applicazione dell’accisa e quindi tali consumi non sono soggetti all’imposta (va presentata apposita richiesta al competente Ufficio provinciale delle Dogane, anche per il tramite di Dolomiti Energia SpA, su apposita modulistica da richiedere ai nostri uffici).